Piccolo spazio pubblicità

Questo post serve solo per avvertirvi che, da una decina di giorni, è uscito (udite udite) il primo libro che mi cita.

Trattasi di “Santa Maria di Campagna: un pensiero d’amore e di amicizia”, a cura di Graziano Moretto e Mario Bernardi, Gianni Sartori editore. Vengo citato in quanto scrittore del libro su Camino e i da Camino, opera che è pure in bibliografia.

Trattasi però di un libro che non in commercio, almeno per ora, ma è sempre meglio di niente, no?

Comunque, se proprio ci tenete a consultare il volume, mi sembra di averne intravista una copia in biblioteca a Oderzo.

Anche Hitler vuole l’ADSL a Vazzola

Mercoledì sera, ad un interessante dibattito sul lavoro organizzato dal Partito Democratico a Motta di Livenza, il sindaco di Montebelluna Laura Puppato ha dichiarato che un’azienda di Montebelluna ha delocalizzato nientemeno che in Svizzera, dove il costo del lavoro è ben più alto che in Italia.

Perchè questo? perchè in italia mancano quelle infrastrutture, degne di un paese che vuol dirsi moderno, che diano la possibilità alle aziende di essere competitive.

Tra queste l’internet a banda larga, che in molte zone della provincia di Treviso (e non solo) è ancora un miraggio.

Quindi guardatevi questo video e ridete per non piangere.

Il libro su Camino, un mese dopo

Un mese è passato dall’uscita del libro, e ad occhio e croce tra vendute e regalate in questo momento ce ne sono in giro circa 350 copie. Chi vuole comprare una delle rimanenti le può trovare, per quanto ne so io, in 4-5 posti a Oderzo, dalla Tredieci a Villorba, alla libreria del Seminario a Vittorio Veneto, e in qualche altra libreria dell’opitergino-mottense.

Intanto, a neanche un mese dalla sua uscita, il libro si è meritato la sua prima “citazione bibliografica”: è infatti stato usato come fonte per la stesura della nuova pagina su Camino presente nella rete civica comunale.

L’operazione è stata fatta a mia insaputa, e ci tengo a dirlo: parlare di prima citazione sarebbe eccessivo se questa fosse frutto di una mia iniziativa… o no?

(Anche perchè se questo riassuno lo avessi fatto io, sarebbe venuto diversamente).

A chi ha realizzato queste pagine va il plauso di aver cercato di limitare il pigro copia-incolla da Wikipedia per affidarsi almeno un po’ ai libri di storia locale (oltre al mio ne sono citati altri quattro).

Domani intanto il sito internet sul paese, ovvero ciò che ha dato origine a tutto questo, compie dieci anni…