“Io, te e Rio”: la GMG del Triveneto

12 agosto 2013 alle 08:50 | Pubblicato su azione, L'Azione, video | Lascia un commento
Tag: , , , , ,

La pastorale giovanile ha bisogno di eventi: così Dino Boffo, direttore di Tv 2000, ed i suoi ospiti hanno commentato a caldo le immagini dei tre milioni di Copacabana. E in questo senso, “Io te e Rio” è stato un evento riuscitissimo: un’idea sperimentale partita dalla diocesi di Chioggia e proposta a tutte le diocesi del Triveneto, per dare la possibilità ai giovani del territorio che non hanno potuto permettersi il viaggio di poter vivere in modo speciale la GMG brasiliana, sebbene a distanza. In sei hanno aderito: oltre ai “padroni di casa”, le diocesi di Adria-Rovigo, Concordia-Pordenone, Udine, Venezia, Vicenza, e, ovviamente, Vittorio Veneto. Tremila circa i partecipanti, provenienti anche da diocesi che formalmente non aderivano; 225 i partecipanti vittoriesi, partiti alle 5.30 di sabato mattina da quattro punti della diocesi.

Per quanto partecipare ad una Giornata Mondiale sia indubbiamente un’altra cosa, gli organizzatori sono ben riusciti a ricrearne in piccolo l’atmosfera, con semplicità e professionalità. I partecipanti rappresentavano un gruppo più eterogeneo di una GMG normale: si andava dall’adolescente alla prima esperienza di questo genere all’adulto accompagnatore, passando per tanti giovani dai 20 ai 40 anni reduci perlomeno dagli ultimi cinque raduni internazionali, da Roma a Madrid, identificabili dagli inconfondibili cappelli che hanno caratterizzato quegli eventi.

In mattinata i tremila, divisi in sette gruppi, hanno partecipato alle catechesi in sette chiese cittadine; dopo il pranzo al sacco, un serpentone di circa quattro chilometri ha attraversato il ponte che collega Chioggia a Sottomarina per raggiungere l’area della diga all’estremo nord del lungomare. In tanti hanno quindi trovato frescura in acqua, per poi assistere alle testimonianze e allo spettacolo allestito sul palco, tutto documentato anche da La Tenda Tv di Vittorio Veneto. Le immagini in diretta di papa Francesco in arrivo sul palco di Copacabana alle 22 hanno catalizzato le attenzioni dei presenti, che hanno assistito in rispettoso silenzio alla veglia fino alle 2 di notte, quando è stato interrotto il collegamento per permettere a tutti di riposare.

Di prima mattina, il patriarca di Venezia mons. Francesco Moraglia ha voluto compiere un giro dell’area per complimentarsi personalmente con tutti i volontari, composti per la maggiore da giovani e giovanissimi, e con il personale medico, il quale a causa della temperatura già alta alle 8 di mattina e la scarsa presenza di rubinetti in quella zona della spiaggia ha avuto un certo da farsi a soccorrere alcuni ragazzi colpiti da malori. Niente di grave comunque, anche grazie alle provvidenziali “innaffiate” di un idrante e alla distribuzione di acqua.

Al termine della S. Messa conclusiva, il serpentone di giovani ha compiuto il percorso contrario per raggiungere di nuovo Chioggia e da lì ripartire per il ritorno. “Siete arrivati discepoli, ripartite missionari”: queste parole di don Lino Mazzucco, direttore della Pastorale Missionaria della diocesi di Chioggia, hanno idealmente chiuso questa esperienza. Concetto simile a quello espresso poche ore dopo da papa Francesco a Rio e su Twitter. Come dire: è finita solo la festa, l’impegno da giovani cristiani nella vita di tutti i giorni ricomincia adesso, con motivazioni rinnovate.

L’Azione, domenica 4 agosto 2013

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: