Don’t feed the Fox (aka Il caso Don Corsi)

28 dicembre 2012 alle 00:15 | Pubblicato su commenti | Lascia un commento
Tag: , , , , ,

Volevo scrivere la mia sul “non-caso Kadaga” la scorsa settimana, ma quello che volevo dire lo ha già scritto qualcun’altro: in fondo non farei altro che plagiare questo post, quindi cliccateci sopra che si sta prima.

Ora vorrei scrivere la mia sul caso Don Corsi ma anche in questo caso credo lo abbia già fatto qualcun’altro. O meglio non fatto qualcun’altro, visto che sono giunto alla conclusione che la scelta migliore sia non scrivere nulla.

Dietro infatti alla infelice scelta del parroco suddetto di affiggere nella bacheca della propria chiesa un testo illustrante una già sentita e  risentita, e già ampiamente smentita tesi sulle cause della violenza sulle donne ci sta un tristemente noto sito internet.

Che volutamente non linko.

E dietro il sito ci sta un uomo, iscritto all’ordine dei giornalisti, il quale si è rifugiato tra le pareti, appunto, di un proprio sito dal nome altisonante dopo aver tentato, invano, di scrivere in varie testate di matrice cattolica. Invano perché dimostratosi di idee troppo estremiste. Definito a sproposito ultra-cattolico da vari media, è invece un integralista cattolico (che è ben altra cosa) il quale gode, purtroppo, di troppa pubblicità. E pure di un sito dai toni pacati che storpia il titolo della sua creatura.

E allora perché non bisognerebbe scrivere nulla che lo riguardi?

Perché, secondo l’antica saggezza di Internet, questo personaggio può essere ben riconducibile ad un troll.

Se state pensando al Signore degli Anelli o Harry Potter, forse è il caso che vi leggiate questa pagina (perché ovviamente Wikipedia non può esimersi da avere una pagina dedicata a questo argomento).

Morale della favola: don’t feed the troll. L’unico modo per smontare un provocatore è non alimentare il suo ego rispondendogli o discutendo sulle sue infelici uscite. Cosa che io invece, sebbene indirettamente, sto già facendo da 1876 battute.

Mi auguro, spero, voglio pensare che sia per questo motivo che ancora (nessun alto esponente della Chiesa (per quanto ne so io) ha ancora sconfessato pubblicamente il sito e le tesi di questo farneticatore, che nulla hanno a che vedere con il vero messaggio cristiano.

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: