Opera in Piazza 2010


E con queste sono venti: stiamo parlando delle edizioni dell’Opera in Piazza. A distanza di quasi diciannove anni dalla prima edizione del 1991, si può ben dire che la “strana” idea di portare il grande teatro a Oderzo e, dal 1993, di adibire ogni estate la piazza principale della città a palcoscenico ha funzionato.
Quest’anno gli organizzatori hanno deciso di accentuare il lato internazionale della manifestazione, aprendola in Germania giovedì 13 maggio prossimo con un “concerto dell’amicizia” alla Stadthalle Gemering di Monaco di Baviera, a cui parteciperanno il soprano Maria Grazia Patella ed il tenore Michele Manfrè, con Federico Brunello al pianoforte e il Gruppo Folcloristico Trevigiano.
Il primo appuntamento estivo opitergino che i melomani devono segnare in agenda è con gli ormai classici “Trailers”, spezzoni delle edizioni precedenti che verranno proposti gratuitamente in piazza del Foro Romano nelle sere del 2,3 e 4 luglio.
Il 9 e 10 luglio Piazza Grande ospiterà invece il Rigoletto di Giuseppe Verdi, il quale vedrà la partecipazione straordinaria dell’orchestra Internazionale di Seoul. Ospiti delle serate saranno Monica Curth, moglie del tenore Giuseppe Di Stefano, poi Carlo Fontana, ex sovrintendente della Scala di Milano, il notissimo soprano opitergino Maria Chiara e Adua Veroni, prima moglie di Luciano Pavarotti. A quest’ultima verrà assegnato nella serata del 10 luglio il “Riconoscimento Lirico Internazionale Giuseppe Di Stefano”, busto in bronzo realizzato dallo scultore bolognese Valerio Cattoli rappresentante il grande tenore alla cui memoria è intitolata da due anni l’intera kermesse canora: un riconoscimento speciale se si pensa che Pavarotti dichiarò più volte in vita la sua ammirazione per Di Stefano.
L’11 luglio a mezzogiorno ci sarà la seconda trasferta, stavolta al parco dei Sette Nani di Negrisia con le “Arie in riva al Piave” interpretate dai solisti reduci del Rigoletto delle due sere precedenti. La sera stessa in Foro Romano tenori italiani e musicisti coreani interpreteranno “Melodie tra i Mosaici” per raccogliere fondi a favore dell’UNITALSI di Vittorio Veneto. Per lo stesso scopo verrà organizzato il concerto “Là dove nasce il sole”, la sera successiva al teatro Da Ponte di Vittorio Veneto.
Il programma di Opera in Piazza, mai così corposo, terminerà con i due appuntamenti classici autunnali: il 18 settembre con il celebre “Zorba il greco” del musicista e dissidente ellenico Mikis Theodorakis, eseguita dalla “partner artistica” per eccellenza dell’Opera in Piazza, ovvero l’Orchestra Nazionale di Maribor; il 5 dicembre sarà invece di scena, come sempre in Duomo, il concerto “Note di Stelle”, rassegna di autori vari eseguita da giovani musicisti a favore dell’Associazione Sclerosi Tuberosa.
Le prevendite per gli spettacoli estivi sono già aperte.

L’Azione, Domenica 18 aprile 2010

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...