Il Mondo Invano a Gorgo


ilmondoinvano

Si chiama “La faccia della Luna” la compagnia teatrale che lo scorso 19 settembre a Gorgo al Monticano, in palestra, ha presentato per la seconda volta al pubblico “Il mondo invano”, un musical in due atti interamente ideato, creato e recitato dagli stessi componenti del gruppo. Una compagnia di giovani provenienti dall’opitergino-mottense nata dall’esperienza di un altro musical, “Da più grande mano”, presentato nel 2005 alla festa dei giovani diocesana la vigilia delle Palme a Motta.
Uno spettacolo che si è fatto notare non solo per l’ottima interpretazione canora degli attori, di certo all’altezza della prova precedente, ma anche per la scenografia, una sorta di “teatro-gabbione” semitrasparente sulle cui pareti venivano proiettate le immagini delle scenografie, grazie all’ausilio di quattro videoproiettori sincronizzati da un computer: una peculiarità questa che ha richiesto ore ed ore di prove, prima al PC e poi in un capannone messo a disposizione da un privato, e che ha dato risultati veramente soddisfacenti, specie se si pensa che dietro a tutto questo c’è gente che ci ha lavorato nei ritagli di tempo, e non certo uno staff di professionisti.
Per quanto riguarda il musical in sé, questo ha presentato una storia d’amore dall’incedere drammatico, dalla trama non certo rivoluzionaria ma senz’altro non banale, e dal finale non scontato e che ha fatto discutere gli spettatori. Il perché non lo diciamo solo per non rovinare sorprese.
Il progetto “Le facce della Luna” non è di certo economicamente autosufficiente (l’ingresso allo spettacolo era di fatto gratuito), ma vive anche grazie agli sponsor e alle amministrazioni comunali, in questo caso quella di Gorgo al Monticano, sensibili nel mettere a disposizione il proprio palazzetto per i giorni necessari all’allestimento e lo svolgimento dello spettacolo.
Nel sito www.ilmondoinvano.it o su Facebook si possono contattare gli autori del musical per proporre l’organizzazione di una replica del musical nel proprio comune. Oppure per scoprire chi c’è dietro a questo progetto o ascoltare una parte delle canzoni del musical.

L’Azione, domenica 4 ottobre 2009
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...