Il Natale di una poesia


Alessandro Marchetti ci prova ancora: il 25enne opitergino, dopo essersi cimentato nel noir della sua opera prima Rosso Fuoco (2006), con tanto di colonna sonora allegata, cambia registro: ora, ne Il Natale di una poesia, affronta com’è intuibile la poesia a tema natalizio.
“C’è una poesia, seppur piccola, in tutte le cose”: così esordisce l’autore, per poi sviluppare venti componimenti dedicati ai personaggi del presepio e agli “oggetti” tipici delle case addobbate a festa. Ne emerge così un ritratto del Natale più tradizionale che religioso, che sarebbe frettoloso definire “da bambini” vista certe morali “adulte” che affiorano tra i versi.
Marchetti, pur affrontando un genere trito e ritrito, riesce ad evitare banalità o facili buonismi, ed è per questo che gli si può certo perdonare qualche piccola acerbità o un po’ di maniera: siamo pur sempre di fronte ad un (secondo) debutto.
Le illustrazioni sono di Alberta Tessarolo, già nota per le vignette della rivista trimestrale opitergina “Il filo”. Prefazione e postfazione sono state affidate rispettivamente ad Ircano Zanet, maestro elementare di Oderzo in pensione, e a Giampietro Fattorello, di Busco, professore al liceo scientifico di Motta.
Il libro si può trovare in libreria e presso alcune attività commerciali dell’opitergino-mottense.

Alessandro Marchetti

Il Natale di una poesia
Autoproduzione, 2008
€ 4

L’Azione, Domenica 21 dicembre 2008
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...