Siamo alle solite…


Advertisements

3 pensieri riguardo “Siamo alle solite…

  1. “Così esso non solo assomiglia, ma partecipa all’amore di Dio, che vuole comunicarsi chiamando alla vita le persone umane. Escludere questa dimensione comunicativa mediante un’azione che miri ad impedire la procreazione significa negare la verità intima dell’amore sponsale, con cui si comunica il dono divino”.

    Mi sembra sufficientemente chiaro, purtroppo…

    Mi piace

  2. E inoltre “Solo così gli atti propri ed esclusivi dei coniugi sono veramente atti di amore che, mentre li uniscono in una sola carne, costruiscono una genuina comunione personale.”
    “Propri” ed “esclusivi” dei coniugi? E sono gli unici veri atti d’amore? Beh, mi permetto di discordare.
    E inoltre forse non è tanto falso quello che scrivono i giornali, infatti il pastore tedesco continua dicendo: “Possiamo chiederci: come mai oggi il mondo, ed anche molti fedeli, trovano tanta difficoltà a comprendere il messaggio della Chiesa, che illustra e difende la bellezza dell’amore coniugale nella sua manifestazione naturale?” cioè non solo i fedeli ma anche gli altri, di qualsiasi credo religioso siano vengono detti trovare “tanta difficoltà a comprendere il messaggio della Chiesa”. Beh, se il messaggio è questo, anche molti miei amici cattolici trovano ASSAI difficile comprenderlo.
    Se continua con questi messaggi, perlomeno fraintendibili, volendo essere in buona fede, altresì DAVVERO di chiara interpretazione, la Chiesa non farà molta strada né tra i fedeli né tra gli uomini di scienza. Concludendo, siamo davvero quasi al Medioevo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...