Addio A2


CEDUTA L’A2 A MANTOVA
Il volley Oderzo vincente e deluso

ODERZO – La Lae Electronic disputerà la prossima stagione agonistica in serie C. Adesso è ufficiale. Nessuna telefonata ha salvato l’onore della città di Oderzo aiutando la società pallavolistico presieduta da Antimo Puca ad iscriversi nella serie A/2 conquistata sul campo.

Il massimo dirigente opitergino, trovatosi spalle al muro e abbandonato dalle istituzioni e dal mondo imprenditoriale ieri ha concluso l’accordo per la cessione dei diritti sportivi con il Top Team Mantova, che aveva trattato con Milano addirittura l’approdo in A/1, la conseguenza è che i lombardi, griffati Burro Virgilio, la prossima stagione la disputeranno in A/2, ma la Lae Electronic non rimarrà in B/1.

“Anche se ci spettava ma non ne abbiamo voluto nemmeno parlare – ha spiegato Puca, molto deluso – ripartiremo dalla serie C, categoria che abbiamo conquistato sul campo con la seconda squadra. Abbiamo ceduto i diritti al maggior offerente ma ci fa piacere aver trovato l’accordo con una società come il Top Team Mantova. Con loro si potrà collaborare anche in futuro”.

Gli incroci fra la Lae Electronic e il Burro Virgilio Mantova sono stati tanti negli ultimi anni. Le due società in effetti sono al terzo round. Nel 2006 il Burro Virgilio Mantova estromise gli opitergini dai playoff promozione dopo un’emozionante serie, nel 2007 ancora i virgiliani prevalsero nell’ambito della final six di Coppa Italia. E, ieri, Mantova ha festeggiamo per la terza volta. Antimo Puca, dopo essere passato dal cassiere, avrà un posto nel consiglio direttivo del Top Team Mantova.

“Mi sono tolto un peso – ha commentato il presidente opitergino – ho atteso fino a mezzogiorno sperando fino all’ultimo che il telefono squillasse, ma nessuno mi ha chiamato. Questa la dice lunga sull’interessamento soprattutto delle istituzioni. Con la scadenza dei termini per la cessione dei diritti sportivi ormai imminente ho compiuto così la scelta meno dolorosa, anche se l’asta di quest’anno è drammaticamente a ribasso”. Con la ripartenza dalla C mutano completamente gli scenari futuri della Pallavolo Oderzo.

L’addio agli assi come Joel Bacci, Damir Kosmina, Massimo Pecorari, Andrea Radin è solo questione di ore, come pure quello al “magico” coach Horacio Del Federico. “Non chiederò a nessuno di rimanere in C – ha garantito Puca – mi affeziono alle persone che scelgono di venire a giocare a Oderzo ma a chi ha saputo conquistare sul campo la A/2 non posso chiedere questo sforzo”.

Giacinto Bevilacqua, Oggi Treviso, 27 maggio 2008
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...