L'Italia s'è assopita


La scorsa settimana, dopo appena un anno di atroci dolori, ci ha lasciati il portale http://www.italia.it.

Il giorno dopo è caduto il governo.

Non so francamente quale delle due sia la notizia peggiore.

Del portale che avrebbe dovuto promuovere il nostro paese in rete ne ho già parlato in passato; si trattava di un progetto per il quale lo scorso governo aveva stanziato 45 MILIONI di Euro; aperto in grande stile da Rutelli nel 2007 con un video che è già nella storia, ha chiuso i battenti solo dopo un anno, e dei 45 milioni stanziati ne sono stati spesi solo sette.

Il ministro per l’innovazione e le tecnologie, di cui non ricordo il nome, esattamente come penso il 99,999% degli italiani, incalzato dalla scottante domanda di una iena, ha risposto che quei soldi sono stati spesi in maniera oculata.

Meno male. E io che pensavo fosse stato l’ennesimo spreco tutto italiano…

Advertisements

Un pensiero riguardo “L'Italia s'è assopita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...