Il 2007 in musica – Parte 4


Ecco qui le ultime tre categorie dei miei personali Music Awards del 2007.

Categoria "Ai posteri l’ardua sentenza"

Julie’s Haircut – After dark, My Sweet
E’ un gruppo indie rock di Sassuolo che deve la sua (relativa) popolarità in parte anche ad un ormai (relativamente) celebre "beep" contenuto nella canzone Tono Metallico Standard degli Offlaga Disco Pax. Questo è il loro quarto album: ok, niente male, ma il disco che gli farà guadagnare un posticino nella storia della musica italiana ancora lo devono incidere.
Interpol – Our Love To Admire

Quasi sei anni fa incisero un disco grandioso. Nel 2004 un disco così così. Questo terzo disco è da salvare o da buttare? Ancora un’idea non me la sono fatta, ma il 2002 sembra piuttosto lontano.

Categoria "Delusioni"
!!! – Myth Takes
Gruppo newyorkese con un nome che è tutto un programma. Un disco che più che altro è un casino.
Kaiser Chiefs – Yours Truly, Angry Mob

I Kaiser Chiefs sono ancora un gruppo giovane, ma fatica a distinguersi tra il marasma di gruppetti indie inglesi che da qualche anno a questa parte invade i nostri lettori Cd. Però in compenso sono diventati famosi.
Subsonica – L’eclissi
Ormai anche i Subsonica sono entrati nella categoria dei gruppi che plagiano se stessi. Ora che sono con la major e che possono permettersi strumentazioni più costose potrebbero anche sperimentare nuove soluzioni, no?

Altro da segnalare
The Brunettes – Structure and Cosmetics

Questi qui sono due e arrivano addirittura dalla Nuova Zelanda. Già dal loro nome si può capire che pescano dagli anni ’60. Ma il loro "pop alternativo" suon decisamente moderno. Come si fa a non apprezzare un pezzo che si intitola Brunettes Against Bubblegum Youth?
Mika – Life in Cartoon Motion
Questo mio coetaneo libanese è stato il caso discografico del 2007. Ma non è la solita commercialata: il bocia ci sa fare. Speriamo solo che d’ora in avanti insista verso una via personale, evitando di fare le cover degli altri, ovvero pezzi che non stanno nella sua lunghezza d’onda.

Spero di non aver dimenticato nessuno…

Ecco infine una lista di album del 2006 da ricordare giunti tardivamente nel mio lettore CD…
Gnarls Barkley – St. Elsewhere
I Love You But I’ve Chosen Darkness – Fear Is On Our Side
Kasabian – Empire
Killers – Sam’s Town
Liars – Drum’s Not Dead
Scissors Sisters – Tah-Dah
The Knife – Silent Shout

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...