Una musica può fare


Da decenni ormai la musica viene usata dappertutto come mezzo per lanciare messaggi positivi. E perché non farlo, quindi, in piccolo, anche a Oderzo? Questa è la proposta di Francesco Bellese, ventiseienne di Rustignè di Oderzo. Un giovane particolarmente impegnato nel volontariato in parrocchia e fuori, essendo vigile del fuoco volontario a Gaiarine, nonché rappresentante del suo paese nella Commissione Foraniale di Pastorale Giovanile di Oderzo, membro della Pro Loco di Oderzo e dell’Associazione La Fontana di Rustignè.

Qual è, in pratica la sua idea? Organizzare una serata musicale, spaziando in vari generi, dalla disco al rock, inserendovi spazi dedicati a temi come la sicurezza stradale o il senso della vita.

Bellese ha già ottenuto il plauso della Pro Loco e dell’amministrazione comunale, e l’appoggio della Parrocchia di Oderzo. Si tratta di un’iniziativa tutta da costruire, e le idee emerse finora sono molteplici: «Si potrebbero organizzare tante cose», ci dice. «Per esempio una gara a premio tra i disc jockey con tanto di giuria, oppure l’esibizione di gruppi musicali giovanili o cover band». Per questo Bellese lancia un appello: «Prego i DJ che sono interessati a contattarmi [autocensura**] e a fare passa parola. Mi piacerebbe che anche i gruppi musicali mi chiamassero: se gli interessati sono tanti, possiamo fare anche più di una serata. Cerco anche giovani di buona volontà di Oderzo e delle frazioni disposti a darmi una mano in qualsiasi modo, e chiunque abbia qualsiasi proposta o idea interessante per queste serate non esiti a contattarmi».

La Pro Loco avrebbe già fissato il periodo di svolgimento: il primo fine settimana di luglio 2008.

«Lo scopo di questa iniziativa è premiare i giovani che si impegnano con passione, in questo caso in ambito musicale. La musica non ha mai fatto del male a nessuno: si vuole quindi lanciare il messaggio che ci si può divertire e far divertire senza rischiare la vita, e mettere in discussione la sicurezza sulle strade. La vita è più importante di qualsiasi altra cosa».

L’Azione terrà informata i suoi lettori sull’andamento dell’organizzazione di questa serata.

L’Azione, domenica 9 dicembre 2007

* Bello il titolo del pezzo vero? No, non è stata un’idea mia.
** Non ho inserito i suoi recapiti cellulare e e-mail per motivi rispettivamente di "privacy" e di antispam. Ma se proprio ci tenete c’è sempre il sito del giornale
Non avete la password? Abbonatevi allora.
Non volete abbonarvi? C’è sempre paginebianche.it, e avete una possibilità su cinque di beccare il numero giusto al primo colpo.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...