¿Vita? I care about life! a Colfrancui


Grande appuntamento questo fine settimana a Colfrancui per la messa in scena di “¿Vita? I care about life!”, una “riflessione teatrale e musicale” interamente ideata, scritta e musicata dai giovani animatori dell’A.C.R., con la preziosa collaborazione di alcuni adulti.
Il recital è inizialmente ambientato nel 1987, e narra la storia di tre ragazze, due delle quali in dolce attesa; queste meditano di interrompere la gravidanza, scontrandosi con la terza che tenterà di convincerle a cambiare idea. Una vicenda che porterà a riflettere sul significato della vita umana, in particolar modo quella prenatale, e su come da tempo non esiste più un vero dibattito sull’argomento aborto, nemmeno dopo le voci inascoltate di personalità religiose come Giovanni Paolo II o Madre Teresa, e laiche come Norberto Bobbio o Vittorino Andreoli.
L’idea di realizzare un recital scaturì in paese due anni fa, sull’onda del successo avuto dagli spetacoli Morte e vita a duello e La locanda di Emmaus allestiti a Fratta e Camino nel 2004 e nel 2005; ma le radici di “¿Vita?” affondano in realtà in un periodo in cui gran parte degli attori non erano ancora nati, ovvero il 1983, quando sempre a Colfrancui si tenne una recita sullo stesso tema, trainata da una colonna sonora in parte “fatta in casa” ed in parte composta di brani di musica leggera italiana. Questa volta gli organizzatori hanno voluto creare qualcosa di più organico e complesso, ma riarrangiando e riutilizzando le canzoni autoprodotte 24 anni fa orsono.
I vari cambiamenti avvenuti ultimamente in Parrocchia hanno però allungato i tempi di preparazione previsti; alcuni giovani nel frattempo si sono persi per strada, ma altri ne sono entrati, coinvolgendo in finale circa quaranta persone provenienti da otto parrocchie diverse; in particolare i musicisti e gli addetti alla regia sono quasi tutti reduci dell’esperienza frattense-caminese del 2005, anch’essa caratterizzata dalla collaborazione tra varie parrocchie.
L’appuntamento per tutti è per domenica 1 aprile alle ore 20.15 presso il teatro parrocchiale: un modo valido ed alternativo di iniziare la Settimana Santa col piede giusto.
L’Azione, 1 aprile 2007
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...