Terroristi e contenti


Dopo quello che è successo in Gran Bretagna dovremo stare attenti a cosa suoniamo…

Inghilterra: ascolta i Clash, arrestato per terrorismo

In Gran Bretagna l’ascolto dei Clash e dei Led Zeppelin può essere un motivo sufficiente per essere fermato dalla polizia, condotto in una stazione di polizia e interrogato per sospette attività terroristiche. È successo ad Harraj Mann, un 23enne di origine indiana, che si è visto fermare da due agenti di polizia all’aeroporto di Tees Valley, nel nord del paese. «Sono stato trascinato fuori dall’aereo davanti a tutti. Le mie valigie sono state perquisite e mi sono state rivolte le domande che potete immaginare», ha detto il giovane britannico. Causa del fermo e dell’interrogatorio, ha poi scoperto il «sospetto terrorista», è stato l’ascolto, durante il tragitto in taxi verso l’aeroporto, di una delle più note canzoni dei Clash, «London’s Calling», e della canzone dei Led Zeppelin «Immigrant Song». Harraj Mann aveva infatti chiesto al tassista di poter ascoltare una compilation con le canzoni dei suoi gruppi preferiti. «Londra chiama le città lontane, ora la guerra è dichiarata e la battaglia sta arrivando». L’ascolto di questi versi, contenuti in «London’s Calling», ha provocato il sospetto nel conducente del taxi che ha avvertito la polizia. «La sicurezza è la cosa più importante» ha dichiarato il portavoce della polizia di Durham. L’Avvenire, 6 aprile 2006

Annunci

Un pensiero riguardo “Terroristi e contenti

  1. I Clash? I Clash Clash?
    Quelli di Affòddelò Oldeianpancs gne gne disisredioclash?
    Come se in Itaglia ti arrestassero perché ascolti il supergiovane il governo esplode i suoi brandelli in cielo.
    E uno che ascolta gli Atari Teenage Riot che gli fanno?

    Gli nglesi proprio non capiscono di musica. Va beh che son gli stessi nglesi che continuano a dire bravi i Bitols.

    Bah, uno che ascolta i Mogwai ha più probabilità di impazzire e uccidere tutti senza disturbare il terrorismo internazionale.

    P

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...