Scarno comunicato stampa.

Il debutto del nuovo gruppo non sarà sabato prossimo a Lutrano, ma è rinviato a data da destinarsi.

Senza contare che Tega alcuni giorni fa si è fatto male ad una gamba lavorando… ma mi sembra che si sia già ristabilito. Fine del comunicato.

Annunci

Novità riguardo a Lutrano

Qualche novità riguardo al concerto del 3 dicembre a Lutrano: Francesca, troppo presa dagli esami, non se l’è sentita di dare la sua disponibilità; idem per il sottoscritto, la cui presenza di conseguenza sarebbe stata inutile, e quindi addio concerto di addio; l’ipotesi ora in ballo è che appunto quello che doveva inizialmente essere il concerto di addio dei Ctrl-Alt-canc diventi il primo concerto del gruppo nuovo con la formazione nuova.

Mi scuso per i due orribili giochi di parole di questa frase; intanto gli organizzatori della festa, che durerà all’incirca dalle 15 alle 22, mi faranno sapere entro 24 ore se accettano o no quest’ultima proposta.

E pensare che questi sono sotto contratto con la SubPop….

da www.jennifergentle.it

"Ci vogliamo scusare con la persona che molto gentilmente è venuta a chiederci di autografare un vinile di VALENDE subito dopo il concerto a Milano ieri sera (27-10). Purtroppo nel delirio post-concerto sia io (Alessio) che Marco non ci siamo fermati subito e poi ce ne siamo dimenticati. Ci dispiace tantissimo, se leggi questo messaggio e puoi contattarci vorremo porgerti le nostre scuse. Un saluto. Alessio e Marco".

Sono troppo i migliori… forse il 14 dicembre torno a vederli a Padova….

Turn The Tide: R.I.P.

La notizia è stata ufficializzata lo scorso 23 ottobre ma per problemi di pubblicazione non risulta ancora in home page, e io me ne sono accorto solo adesso girando nel loro forum: i Turn The Tide, gli ospiti lignanesi a IndipendenzaSonora dell’agosto scorso, hanno annunciato il loro scioglimento.

A quanto pare, proprio come sta avvenendo con il nostro gruppo, anche gli ex componenti dei TTT stanno per formare una nuova band. Chi vivrà vedrà…

E’ curioso notare come invece a IndipendenzaSonora abbiamo, senza saperlo, celebrato il funerale di tre gruppi sui cinque che sono saliti sul palco: i Dinastia Sacra, i Turn The Tide, e forse noi (forse perchè è ancora in ballo l’ipotesi concerto di addio del 3 dicembre).

Chinasky – Great taste hits (2005)

Inizia da questo numero de L’Azione (13/11/2005) la mia "carriera" da recensore di dischi… questo è uscito sei mesi fa ma non importa…

Chinasky – Great taste hits (K-Factor, 2005)
La scena musicale diocesana, trevigiana e veneta, rimasta recentemente orfana dei Wet Finger Operation di cui parleremo il mese prossimo, non ha certo da rattristarsi ascoltando il secondo disco dei Chinasky, gruppo nato nel 2001 e composto dall’opitergino Alessandro Antonel con i vittoriesi Marco Pagot, Edoardo De Bastiani, Katya Scarpulla e Sebastiano Ziroldo, cinque ragazzi che si sono fatti notare fin dall’esordio per la capacità di scambiarsi continuamente gli strumenti. La loro “consacrazione” è avvenuta quest’anno con un mini tour a Londra a marzo, dove sono stati particolarmente apprezzati, e l’uscita di questo “Great taste hits”, che è già stato recensito positivamente da parecchie riviste di settore nazionali.
La loro musica, cantata esclusivamente in inglese, è ricca di mille sfaccettature e lascia intravedere abbastanza chiaramente le varie influenze, prima tra tutte la scena rock psichedelica fine anni ’60, particolarmente di moda nelle sonorità di molti gruppi emergenti italiani e stranieri: si va poi dal noise e rock’n’roll di Rockstar alle atmosfere latine di Marianne, dal quasi-punk di I can smoke alla ballata acustica alla Coldplay di First time. Ma si possono trovare anche echi di Pink Floyd (per esempio in Alpha in a song), Doors (Walking around with you), Velvet Underground (Banalismo), Jefferson Airplane (Magical machine of blood) e addirittura dei norvegesi Motorpsycho (Phonorama). Una miscela esplosiva e di piacevole ascolto che ha come unica pecca una inevitabile scarsa originalità. Segnamoci il loro nome: ne sentiremo ancora parlare.

Come non detto

C’è la possibilità che sabato 3 dicembre facciamo il… concerto di addio dei Ctrl-Alt-Canc ad una festa dell’AC a Lutrano di Fontanelle insieme ai NatiXcasoIn1MondoSbagliato e a qualcun’altro. Non c’è ancora nulla di certo però: dipenderà dalla disponibilità dei singoli componenti del gruppo. Vi terremo informati (se c’è ancora qualcuno che passa per queste pagine… sembrerebbe di no visto i pochi commenti…)

Sito aggiornato. Definitivamente

Ho aggiornato le pagine con la biografia del gruppo e tutto il resto alla luce degli ultimi eventi che hanno portato allo "scioglimento" del gruppo il mese scorso. Si tratta probabilmente dell’ultimo aggiornamento del sito.

I componenti del gruppo che dovrebbe nascere dalle… ceneri dei Ctrl-Alt-Canc sta provando proprio in questo momento: Bluish, Bibi, Tega e Zando. Come vanno le cose e chi è Zando spero ve lo spiegherà nei prossimi Bluish o il diretto interessato.

Per quanto mi riguarda d’ora in avanti cercherò di far rivivere il mio vecchio blog http://hal9000.splinder.com.