Primo testo


Voglio rendervi partecipi alla creazione della nostra musica. Questo è il primo testo che ho scritto (novembre 2004). Stiamo cercando di intersecarlo con un riff di Fabio. Il problema più grosso è trovarci una melodia perché si rischia sempre di cadere nel banale (come dice Hal).

Il titolo non è maleaugurante, anzi l’esatto contrario (ma lo capirete leggendo).

CREPA, PURE TU

La crepa nel muro
non l’ho cercata
lei mi è saltellata
a lungo davanti
grazie a leggeri
terremoti taciuti
finché non l’ho vista
con la coda dell’occhio

Rit: Era solo l’inizio
di una nuova era
la mente superava
i manifesti sgargianti

Dita febbrili
scavano un varco
già mi immaginavo
giorni più intensi
giorni con un senso
che non fosse quello orario

Rit

Allo sbucare di là
la luce fu accecante
che non vidi nessuno
e mi sentii il più solo
la tristezza mi travolse
dovevo fare qualcosa

Poi vidi qualche sagoma
strisciante lungo il muro
capii il mio dovere:
spostare la crepa
come sirena per gli amici
che entreranno

Rit

La falla è il tramite
per sogni migliori
a loro è sfuggita
o l’hanno fatto apposta (strofa urlata)

Annunci

2 pensieri riguardo “Primo testo

  1. noi cerchiamo di suonare qualcosa di originale ed emozionante, cercando di evitare di conformarci ad un genere… speriamo bene.
    Cmq al rock-a-volontàriato non serve fare una canzone sul volontariato, anzi è sconsigliato farlo, perché sul tema c’è da fare un logo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...