I soliti 19 cd da portarmi sulla solita isola deserta (se trovo uno stereo e una presa)


In realtà alcuni li lascerei a casa, perché in realtà è la lista degli album che più mi hanno condizionato

Afterhours – Germi
Bob Marley & The Wailers – The Best of
CCCP – Live in Punkow
Coldplay – Parachutes
Giorgio Gaber – Far finta di essere sani
Lucio Battisti – Vol.4
Marlene Kuntz – Catartica
Mondo Marcio – Mondo Marcio
Nirvana – Nevermind
Pink Floyd – The Dark Side of the Moon
Radiohead – Hail to the Thief
RHCP – Californication
Settlefish – Dance a While/Upset
Sigur Ròs – Ágætis byrjun
Sonic Youth – Dirty
Subsonica – Microchip emozionale
The Doors – The Best of
The Velvet Underground – The Velvet Underground & Nico
Verdena – Solo un grande sasso

Annunci

2 pensieri riguardo “I soliti 19 cd da portarmi sulla solita isola deserta (se trovo uno stereo e una presa)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...